Notizie dall'Unione

Confermate le tariffe ridotte a € 2,00 per i redditi ISEE fino a 5.000 euro e l'esenzione totale fino al 2.000 euro
Da oggi l'Unione ha la propria pagina facebook, pensata per raggiungere in tempo reale gli utenti dei nostri servizi, in particolare quelli scolastici.
A seguito del tavolo tecnico tenutosi con i tecnici di ASL e ARPA, il Sindaco di Scarmagno ha emesso ordinanza di divieto di consumo d frutta e verdura coltivata nel ragigo di 150 metri dal capannone andato a fuoco. Nel restante territorio dell'Unione si consiglia di lavare accuratamente frutta e verdura e non consumare quella che presenti segni di bruciatura o essiccamento
Dopo una serie di ulteriori sopralluoghi nei refettori, la Commissione Mensa si è riunita per la quarta volta per fare il punto sul servizio nel corrente anno scolastico.
La presentazione della domanda deve essere fatta esclusivamente online collegandosi al sito : www.sistemapiemonte.it/assegnidistudio
Cessato allarme per l'esplosione del deposito di sostanze chimiche a Scarmagno avvenuta lunedì sera. Le analisi dell'ARPA escludono pericoli per la salute pubblica. Mercoledì 1° giugno le scuole riaprono regolarmente.
A seguito dell'esplosione del deposito di prodotti chimici a Scarmagno, martedì 31 maggio 2016 in via precauzionale tutte le scuole dell'Istituto Comprensivo di Strambino saranno chiuse.

In breve ...

Sarà il Consorzio Copernico di Ivrea ad effettuare i servizi educativi (pre e post scuola e servizio integrativo del venerdì pomeriggio) in tutte le scuole primarie del territorio.
In occasione della festa patronale, lunedì 16 novembre 2015 resterà chiusa la scuola materna di S.Martino Canavese.
In occasione della festa patronale di Strambino, lunedì 26 ottobre 2015 resteranno chiuse la Scuola Media, la scuola elementare e le scuole materne di Cerone e Crotte.
In occasione della festa patronale di Scarmagno, lunedì 28 setetmbre 2015 resteranno chiuse la scuola elementare e la scuola materna di Scarmagno.
In considerazione dell'orario ridotto previsto in tutte le scuole, nella prima settimana i servizi scolastici subiscono alcune variazioni.
Dal 31 marzo 2015 tutti i fornitori dovranno presentare le fatture esclusivamente attraverso la procedura di fatturazione elettronica